Fattoria Didattica Regione Piemonte

Alla scoperta della natura e dei suoi frutti

  • Fattoria didattica
  • Piccoli contadini per un giorno popolano spesso la fattoria didattica di Buttigliera D’Asti, allestita all’interno della Cascina Campora del signor Paolo Novara, fondata dal padre Giovanni.

    Guidati in percorsi tematici concordati con i docenti, gli alunni delle scuole delle province limitrofe frequentano laboratori programmati che consentono loro di vivere l’esperienza della vendemmia e della pigiatura dell'uva, fino alla produzione del mosto, per poi essere condotti in visita in cantina.
    In alternativa i giovani apprendisti possono cimentarsi in attività più o meno articolate che comprendono anche le diverse fasi di coltivazione dell’orto, assistendo anche alle dinamiche di produzione .
    La mattinata nella fattoria didattica di Buttigliera D’Asti può trascorrere, inoltre con visite guidate all’azienda agricola agrituristica, cui segue una breve pausa pranzo, per poi riprendere il viaggio all’insegna della faticosa, ma affascinante, vita di campagna e dei suoi coinvolgenti misteri.


    I percorsi laboratoriali sono mirati anche alla conoscenza del ciclo del grano - dalla raccolta alla produzione del pane – o del granturco per dar sapore ad un piatto a base di polenta.
    I laboratori spaziano anche in contesti diversificati come la lavorazione dell'argilla, per stimolare la creatività dei bambini, spingendoli a dar forma alla propria fantasia, ma si organizzano anche tour guidati alla scoperta dei fossili locali.

    Questi viaggi esperienziali strutturati nella realtà a conduzione familiare del signor Paolo Novara tengono conto dei principi alla base delle fattorie didattiche in generale, finalizzati ad avvicinare i giovani e i loro accompagnatori adulti alla natura e al suo mondo colorato e profumato.
    In questi momenti si concretizza il binomio vincente imparare e creare, a diretto contatto con l’agricoltura e rigorosamente biologica, come suggerisce la filosofia della Cascina Campora, nella provincia di Asti, che a sua volta fa di questo scambio diretto, tra azienda e istituzione scolastica, un’esperienza di crescita professionale.